Il cast “Don Pasquale”

Francesca Bruni (soprano)
Norina

Nasce a Perugia dove si laurea 110/110 in Scienze dell’educazione presso l’Università degli Studi e si diploma in canto col massimo dei voti presso il Conservatorio “F. Morlacchi”. Dal 2001 ha intrapreso l’attività artistica debuttando molti ruoli in opere quali “La Serva Padrona”, “Il Cavaliere Errante”, “Larinda e Vanesio”, “Il Filosofo di campagna”, “Il Matrimonio Segreto”, “Le Nozze di Figaro”, “Don Giovanni”, “Così fan tutte”, “Die Zauberflöte”, “Cenerentola”, “Il Barbiere di Siviglia”, “Il Signor Bruschino”, “La Scala di seta”, “L’occasione fa il ladro”, “Don Pasquale”, “L’Elisir d’amore”, “La Traviata”, “Rigoletto”, “Falstaff”, “Carmen”, “Les pecheures de perles”, “Le Villi”, “La Bohème”, “Suor Angelica”, “Gianni Schicchi”, “Pagliacci”, “Cavalleria Rusticana”, “il Segreto di Susanna” e “La Vedova Allegra” sotto la direzione, fra l’altro, di D. Renzetti, G. Gelmetti, F.M. Carminati e H. Yoshida e con registi come M. Mirabella, U. Gregoretti, G. Ciabatti, R. Canessa, E. Stinchelli, I. Nunziata, P.F. Pingitore.

Si è esibita in molti teatri italiani e stranieri tra cui il Coliseu du Porto, La Valletta di Malta, la KKL di Lucerna, il DeLaMar di Amsterdm, il Teatro Principal di Alicante e Zaragoza, Il Teatro di Versailles, l’Opera d Massy e la Tokyo Opera City Concert Hall. Vincitrice di vari premi in Concorsi internazionali quali Bitonto, Torrita di Siena, Sarzana, Pienza e selezionata per l’istituzione di una compagnia stabile di canto presso il Teatro Marrucino di Chieti. Ha collaborato con Raisat Premium, Orchestra Sinfonica Siciliana, Orchestra Sinfonica Abruzzese, Florilegio Musicale, GOF di Recanati, Cappella Musicale di San Francesco, Orquestra do Norte, Orchestra Chigiana di Siena, I Solisti di Perugia, Filarmonica del Comunale di Bologna, il Verdi di Trieste, il Teatro As.Li.Co di Como. Si è perfezionata con M. Freni, G. Raimondi, K. Ricciarelli, C. Desderi, M. Pertusi. E. Dara. Ha debuttato Gilda nel Rigoletto di G. Verdi accanto a R. Bruson.

 

Federico Buttazzo (tenore)
Ernesto

Nato a Lecce, si diploma in Canto lirico presso l’Istituto Musicale “G. Paisiello” di Taranto e successivamente si perfeziona con D. Raffanti, B. De Simone e S. Cordella.
Dopo il debutto ne “Il barbiere di Siviglia” di Rossini all’interno del progetto LTL OperaStudio, organizzato dai teatri di Lucca, Pisa e Livorno, avvia una carriera che lo porta a esibirsi in prestigiosi teatri, tra cui Opera Royal de Wallonie in Belgio, Astana Opera House in Kazakistan, Teatro di Stato di Plovdiv in Bulgaria, “Grande” di Brescia, “G. Verdi” di Trieste.
Protagonista di numerosi recital interpreta, tra gli altri, “Messa d’incoronazione” e “Requiem” di W. A. Mozart, “Petite messe solennelle” e “Stabat mater” di G. Rossini, “Carmina Burana” di C. Orff, “Navidad nuestra” e “Misa Criolla” di A. Ramirez.
I ruoli che ha interpretato con maggior frequenza sono il Conte Almaviva ne “Il barbiere di Siviglia” (Rossini), Don Ramiro ne “La Cenerentola”, Dorvill ne “La scala di seta”, Ernesto in “Don Pasquale”, Nemorino ne “L’elisir d’amore”, Duca di Mantova in “Rigoletto”, Rinuccio in “Gianni Schicchi”, sotto la guida di direttori e registi quali C. Franklin, G. De Lorenzo, V. Clemente, N. Paszkowski, D. Michieletto, M. Mirabella, A. Petris, E. Stinchelli e A. Pizzech.

 

Hao Wang (baritono)
dottor Malatesta

E’ nato a Kunming (Cina) e ha iniziato la sua formazione musicale all’età di 4 anni. Dopo il diploma di liceo, si è trasferito a Padova per intraprendere gli studi di psicologia e, nel contempo, per migliorare la conoscenza della lingua italiana. Nel 2011 si è iscritto al Conservatorio “G. Tartini” di Trieste presso il quale si è laureato con il massimo dei voti e la lode. Vincitore di una borsa di studio, nel 2016 ha seguito i corsi di alto perfezionamento di interpretazione operistica con Sabine Ritterbusch, Markus Schäfer e Peter Anton Ling e di interpretazione liederistica con Zeyen Justus presso l’Hochschule für Musik, Theater und Medien di Hannover, distinguendosi nelle produzioni teatrali e concertistiche allestite dall’università stessa. Ha debuttato nei ruoli del Conte di Almaviva (Le nozze di Figaro), di Papageno (Die Zauberflöte), di Dandini (La Cenerentola) e del Direttore (Les Mamelles des Tirésias), riscuotendo ottimo consenso di pubblico e critica.

Dal 2010 segue i corsi di perfezionamento tenuti dai maestri Sherman Lowe, Bartolo Musil (Universität Mozarteum Salzburg), Leone Magiera e Giuliano Fracasso. Vincitore di una borsa di studio presso l’Accademia di belcanto “R. Celletti”, ha partecipato ad importanti concerti della 44° edizione del Festival della Valle d’Itria sotto la direzione del Maestro Fabio Luisi (Viaggio a Reims e Cenerentola di Rossini). Nel dicembre scorso per lo stesso Festival ha debuttato il ruolo di Medecin nell’opera La chute de la maison de Usher di Debussy. Ha al suo attivo numerosi concerti di musica sacra per i quali ha eseguito il Requiem in Re min. K 626 e la Grande Messa in do min. K427 di W. A. Mozart, il Messiah di G. F.Händel, la Messa in si minore, la Johannespassion e il Magnificat di J. S. Bach, Die Schöpfung di F. J. Haydn, il Paulus di F. Mendelssohn, la Petite Messe Solennelle e lo Stabat Mater di G. Rossini, la Messa di Gloria di G. Puccini. Collabora con importanti istituzioni, quali l’Università di Yunnan e di Dali.

 

Benjamin Avram Molonfalean (basso-baritono)
don Pasquale

E’ nato nel 1993 a Targu-Mures in Romania. Ha completato gli studi musicali presso la Royal Danish Academy of Music di Copenaghen nel 2017 sotto la guida di Kirsten Buhll Møller. Durante gli studi in Danimarca ha interpretato il ruolo del Forestale ne La piccola volpe astutadi Leoš Janáček e quella di Figaro nell’opera omonima   Le nozze di Figarodi Mozart. Nel 2015 Benjamin Molonfalean ha preso parte alle master class tenute dalla soprano americana Constance Fee e dal basso ungherese Gabor Bretz presso il Crescendo Summer Institute di Tokaj in Ungheria.Oltre a varie attività artistiche, ha fatto il suo debutto nel 2017 alla Aarhus Sommeropera nell’opera Darwin, del compositore danese contemporaneo Niels Marthinsen. Nel 2018 ha cantato nella Petit Messe Solennelledi Gioachino Rossini presso la Maribo Domkirke.
Al momento sta seguendo lezioni di alto perfezionamento vocale con il famoso insegnante di canto americano Sherman Lowe.
Top